CHIESA VIVA

La verità vi renderà liberi ...

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Considerazioni storiche

E-mail Stampa PDF


*

APPENDICE I

Brevi considerazioni storiche

Alla lettura di quest’opera si può essere colti da stupore, incredulità o scetticismo; il racconto potrà, talvolta, sembrare irreale; certi riferimenti a personaggi storici potrebbero essere giudicati pura invenzione; le crudeltà e le nefandezze descritte si può essere indotti a considerarle frutto di una fervida fantasia, mentre le esperienze personali della Bersone, attinenti alla realtà satanica, potrebbero suscitare quel misto di scetticismo e di ilarità che può derivare da una totale estraneità o da una radicata e accorta avversione per ogni fenomeno o manifestazione di natura demoniaca.

In altre parole, si può essere tentati di minimizzare o addirittura negare il valore e il carattere di testimonianza delle “Memorie” dalle quali quest’opera é stata tratta. A questo punto, perciò, riteniamo opportuno considerare i seguenti fatti storici:

Lord Palmerston, Primo Ministro inglese del secolo scorso e Gran Maestro della Massoneria di Rito Scozzese, dalla quale dipende oggi la Loggia P2, fu colui il quale causò e scatenò le due guerre dell’oppio contro la Cina, che provocarono, intenzionalmente, un aumento vertiginoso del traffico mondiale di droga e permisero il rafforzamento di quella struttura politico-finanziaria e commerciale che ancor oggi domina e controlla un’organizzazione criminale che semina devastazione e morte in tutti i continenti.4

Carlo Marx, co-fondatore e ideologo del movimento comunista, fu massone e satanista. Iniziato alla Loggia Apollo di Colonia,5 divenne profondamente anti-religioso sino a manifestare apertamente, nelle sue opere, la sua totale adesione al credo satanista.6 Le persecuzioni, le fosse comuni, l’opera di distruzione e il genocidio perpetrati nei confronti di intere popolazioni in nome dell’ideologia comunista, non rappresentano una “deviazione” dal pensiero di Carlo Marx se si pensa che, in una sua opera, egli esclama: “Se vi é qualcosa che possa distruggere, vi piomberò dentro, anche se porterò il mondo nella rovina.(...). Abbracciandomi il mondo perirà in silenzio e sprofonderà nell’estremo nulla. Perire, senza esistenza: questo sarebbe realmente vivere.”7Le conseguenze del suo pensiero e delle sue teorie sono, oggi, sotto gli occhi di tutti!

Adolf Hitler, al pari del suo ristretto circolo di fedelissimi, ai quali siamo soliti associare le atrocità e le nefandezze più disumane, era un massone, membro della Società di Thule,8 Loggia massonica di Monaco del Germanen Orden,9 e Sezione Tedesca dell’Ordine massonico inglese dell’Alba D’Oro,10 che annoverava tra i suoi fondatori il massoneAleister Crowley, che ebbe influenza su Hitler prima che diventasse il Führer 11 e che, inoltre, viene universalmente riconosciuto come il fondatore del movimento satanista contemporaneo.

Il massone e satanista Aleister Crowley, nella sua autobiografia dal titolo “La Grande Bestia”, afferma che l’atto più satanico che si possa compiere consiste nel sacrificio di un essere umano, in particolar modo quello di un bambino in tenera età, poiché innocente e senza macchia alcuna. In una nota di questo libro, Crowley si compiaceva nel constatare che lui e il suo gruppo, nel periodo compreso tra il 1912 e il 1928, riuscivano a “consumare” ogni anno, per la celebrazione dei loro riti, ben 150 di queste vittime indifese e innocenti!12

Sua Altezza Reale Filippo duca di Edimburgo, marito della Regina Elisabetta II, presidente internazionale del WWF e massone, in passato destinato a ricoprire la carica di Gran Maestro della Gran Loggia Madre della Gran Breta-gna,13 ha espresso il suo satanico dis-prezzo per l’umanità con la sua affermazione tristemente famosa: “Nel caso che io rinasca, mi piacerebbe essere un virus letale così da contribuire a risolvere il problema della sovrappopolazione” 14; ed in seguito, durante una conferenza, dopo aver auspicato un ritorno ai culti pagani di un tempo, ha accusato la tradizione cristiana di aver “allontanato la gente dall’adorazione pagana dei fenomeni naturali”.15

Aurelio Peccei, massone,16 ed ex presidente del Club di Roma, dopo aver sparso ai quattro venti il suo concetto dell’uomo quale “refuso”, “fenomeno deviante”, “cancro”,“verme su una carogna” e “mostro”, si é scagliato con veemenza contro il concetto cristiano di “essere fatto a immagine e somiglianza di Dio”.17 Dopo aver auspicato, in un’intervista rilasciata negli USA nel 1974, il ritorno al cannibalismo, quale soluzione al problema della fame nel mondo,18 giunge a preconizzare, per l’anno 2000, l’eccesso di due miliardi di esseri umani il cui destino é solo quello di essere eliminati!19

Licio Gelli, Gran Maestro della massonica Loggia P2, che dipende dalla Gran Loggia di Londra, iniziò la sua carriera come torturatore, al tempo della Repubblica di Salò.20

Il già presidente degli USA, George Bush, 33° grado della Massoneria di Rito Scozzese21, come suo padre Prescott, prima di lui, é stato membro della potente e segretissima sètta satanica “Skull and Bones” (Teschio e Tibbie) dell’Università di Yale, fondata nel 1832 e controllata dalle più potenti famiglie d’America.22 L’appartenenza a questa Società consente ai suoi membri di accedere ai più alti gradi della Massoneria, alle dipendenze della Grande Loggia di Londra. L’importanza di questa piccola ma potente società segreta può essere compresa se si pensa che, nel 1917, l’intero Capitolo di Skull and Bones, incluso il padre del presidente Bush, costituì il nucleo dirigente di quel centro finanziario, conosciuto col nome di “120 Brodway”, che, prima, finanziò e mantenne al potere il regime bolscevico in Russia,23 e poi finanziò e portò al potere il regime nazista in Germania.24

Con questi antecedenti, non stupisce la scoperta degli accordi stipulati in passato tra George Bush ed alcuni esponenti del governo iraniano, sfociati poi nello scandalo dell’Irangate; questi accordi sono stati facilitati dal fatto che Khomeini, i suoi parenti posti in posizioni chiave del governo, gran parte dei suoi ministri, il Procuratore Generale del Tribunale Islamico, il Capo dello Stato Maggiore, il Comandante dell’esercito e il Capo della Polizia Segreta sono, o sono stati, mem-bri della Grande Loggia dell’Iran, che, apertamente, manifesta la sua dipendenza dalla Grande Loggia di Londra.25

– Negli Stati Uniti, secondo il veterano della Los Angeles Field Division dell’FBI, Ted Gunderson, decine di migliaia di bambini e adolescenti scompaiono dalle loro case ogni anno, e molti di essi vengono usati per omicidi rituali e riti satanici. Sulle sparizioni dei bambini, Gunderson dice: “L’Fbi non ha nessundato sui bambini scomparsi. Durante le mie indagini, ho scoperto che esistono organizzazioni che rapiscono i bambini per poi utilizzarli per sacrifici umani durante feste sataniche. Questi fatti coinvolgono, ai più alti livelli politici, avvocati, giudici, gente di potere.

Ho quattro testimonianze, particolareggiate, di tre detenuti coinvolti in rituali satanici e una di un sacerdote dello Utah, che mi hanno confermato l’esistenza di cinquanta-sessantamila casi annuali di sacrifici umani. (...). Sono stati ritrovati numerosi cimiteri, in tutto il paese, con decine di cadaveri non identificati e nessuno ha indagato a fondo. (...). Ho raccolto testimonianze di bambini di otto, nove anni. Avevano disegnato cose orribili: gente, fuoco, un bambino nel fuoco, feticci satanici, bambini torturati. Come può un bambino immaginare cose simili se non le ha vissute? (Le auorità non intervengono) perché manca la volontà politica, la legge é carente e, in più, questi gruppi godono di protezioni ad alto livello. (...). Non sarebbe così difficile intervenire. (...). Nel caso “McMartin”, ad esempio, ci sono 460 testimonianze rila-sciate alla polizia di Manhattan Beach su riti sessuali, violenze e sacrifici (umani). Come si fa a credere che 460 persone stiano dichiarando il falso?” 26

Il recente “Scandalo del Nebraska”, scoppiato a seguito del crollo della Banca americana Franklin Community Federal Credit Uniondi Omaha, Nebraska, ha portato alla luce una vasta e lurida organizzazione che rapiva bambini e adolescenti per soddisfare, su scala nazionale, le richieste dei circoli pedofili e di quelli che praticano omicidi rituali e riti satanici.27 Questo scandalo, che coinvolge i vertici del Partito Repubblicano americano e che chiama in causa lo stesso presidente “massone” George Bush28, esplode in tutto il suo orrore satanico quando si ascolta il racconto di uno dei principali testimoni, Paul Bonacci: “Sono stato testimone del sacrificio umano di un bambino di pochi mesi. Era la ricorrenzadel tempo della nascita di Cristo, e in questo rituale annuale, tutti cantavano per pervertire il sangue di Cristo. Con un pugnale uccisero e fecero a pezzi il bambino; riempirono, poi, una coppa col suo sangue mescolandola ad urina e ci obbligarono a bere dalla coppa mentre loro cantavano: ‘Satana é il Signore, Lucifero il nostro Re; Regno delle tenebre vieni e conferisci il potere ai tuoi schiavi’. Poi, tutti ricominciarono a cantare canzoni strane e fui preso dal terrore”. 29

– Non si può dimenticare, infine, che attualmente ogni anno, in Inghilterra, scompaiono migliaia di bambini in tenerissima età senza lasciare alcuna traccia e senza che per essi venga chiesto alcun riscatto; secondo l’Istituto Childwatch britannico (un’associazione nazionale inglese a difesa dei minori), questi innocenti, nella maggior parte dei casi, vengono usati come vittime durante la celebrazione di riti satanici.

Il 19 gennaio 1989, dalla presidente della Childwatch, Dianne Core, durante il suo intervento a Roma, alla Conferenza di fondazione del “Tribunale Internazionale Martin Luther King”, abbiamo appreso: “In aprile (1989 in Inghilterra) inizia un processo per violenze ad una ragazza di cui voglio parlare perchè la conosco bene. Fu violentata da quando era piccola fino all’età di 15 anni. Quando raggiunse la fecondità, fu messa incinta otto volte; ogni volta fu fatta abortire al quarto mese e i feti furono messi nel congelatore, quindi mangiati in una cena satanica a cui lei fu obbligata a partecipare”.

In seguito, Dianne Core esclama: “Accuso anche i gruppi Massonici, che si sono venduti al diavolo. Ecco perchè è così difficile per noi scoprire tutta la verità su chi violenta i bambini. Molti di essi (massoni) sono corrotti e protetti dai vertici dell’organizzazione”.

You are here: L'Eletta del Dragone Considerazioni storiche